Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Peregrinazioni di un caliente inverno

Dove: Ai piedi del monte Grappa
Quando: tra gennaio e febbraio 2020

Quest'anno, in barba al filone negazionista, l'inverno... io non l'ho ancora visto. Le temperature hanno giocato al rialzo, e la Natura c'ha un po' perso il filo, credo...

In questo atipico soleggiare, la fauna piumata ha dovuto arrangiarsi, in qualche modo, a trovare cibo per sostenersi, e nei casi, migrare. Nelle nostre zone, l'agricoltura coi suoi derivati nel corso degli anni ha contribuito a rendere la vita molto difficile ai nostri amici pennuti, che ne hanno sofferto molto (le passere d'Italia sono molto meno frequenti, anche se per fortuna ancora non sono state eradicate del tutto, almeno attorno a casa mia).

Ho approfittato di tanto in tanto per qualche scampon tra siepi, campi, oasi e paludi per fare un po' di movimento e osservare tra i rami e le pozze. Basta restare mezzora fermi e tranquilli e un apparente statico boschetto sembra animarsi di mille folletti alati. Beh, mill…

Ultimi post